vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Sistemi wireless per il monitoraggio interazione ambiente-struttura

Progettazione e implementazione di reti wireless, tramite sensori innovativi e MEMS, per il monitoraggio dello stato di salute strutturale correlato all’esposizione ambientale e a fenomeni diffusivi di sostanze aggressive (umidità e sali) per materiali costituenti. Validazione dati.

La possibilità di monitorare in remoto, senza il costante ausilio di operatori specializzati, lo stato di salute di edifici ed infrastrutture rappresenta una interessante prospettiva per migliorare la qualità del controllo e ridurre i costi dello stesso.

Sistemi wireless di monitoraggio tramite sensori multi-pourposes sono oggetto di ricerca. Principale obiettivo degli studi di ricerca è la definizione di sistemi efficienti capaci di monitorare volumetrie anche molto estese, acquisendo in simultanea una grossa mole di dati. Il monitoraggio dello stato di salute strutturale dipendente dall’aggressività dell’ambiente necessita infatti di acquisire simultaneamente numerosi parametri: umidità e temperatura ambientale, ingresso e diffusione di sostanze nocive in grado di promuovere degrado chimico fisico dei materiali contaminati (acqua, sali), luminosità, temperatura superficiale. Data la complessa natura dei fenomeni analizzati, una mera acquisizione di dati ad intervalli regolari di tempo risulta poco fruibile; la definizione di idonee frequenze di acquisizione per i differenti parametri, la condensazione delle misure in indici significativi ed una validazione dei risultati ottenuti dal monitoraggio sono gli aspetti più innovativi della ricerca.

Principali pubblicazioni

  1. Colla C., Grüner F., Gabrielli E. Frick J. (2011). Monitoring of salt content and mobility in masonry. EWCHP: European Workshop on Cultural Heritage Preservation, 26-28 Settembre 2011, Berlino.
  2. Bastianini F., Pascale G., Sedigh S. (2011). Cost-effectiveness of structural health monitoring in low sensor count installations using a wireless autonomous SHM (WASHM) device. EWCHP: European Workshop on Cultural Heritage Preservation, 26-28 Settembre 2011, Berlino.
  3. Ubertini, F., Pascale, G., de Miranda, S., Colla, C, (2009), “Monitoraggio intelligente di strutture storiche”, Atti di 13° Congresso AIPnD, Conferenza nazionale sulle prove non distruttive monitoraggio diagnostica, Roma, 15-17 ottobre, IDN 83, 9 pp.
  4. Grosse, C.U., Pascale, G., Simon, S., Krüger, M., Troi, A., Colla, C., Rajčić, V., Lukomski, M., (2010), “Smart monitoring of historic structures by wireless sensors”, Atti di CSHM-3 2010, Int. Workshop on Conservation of Heritage Structures Using FRM and SHM, Ottawa (Canada), 11- 13, August, 11 pp.